domenica, gennaio 28, 2007

BUGO HA SEMPRE RAGIONE


Bugo lo ascoltavo con Bak nei piovosi pomeriggi di fine estate di qualche anno fa. Aiutava a lottare contro l'automatismo, derivato da mesi di lavoro intensivo sotto al sole. I giorni più fortunati, quando pioveva, avevamo il permesso di chiudere prima. Si tornava quindi a casa, zuppi e senza la minima idea sul come passare il resto del pomeriggio, analizzando con sorpresa una prospettiva del tutto inattesa.
Ma siccome eravamo stanchi e incazzati si finiva inevitabilmente a casa mia, in attesa dell'ora prestabilita per il ritorno a casa dal lavoro. Si fumava e si ascoltava a ripetizione "Io mi rompo i coglioni" di Bugo. In uno di quei pomeriggi Bak mi insegnò un metodo per stare fatto senza fumare, in futoro mi sarebbe stato molto utile (nei momenti di smisurata povertà) ma con enorme sfortuna non ebbi mai esito positivo nei miei sporadici tentativi. Tempo dopo decisi di abbandonare la pratica invidiando silenziosamente le capacità del mio amico.
In tante altre occasioni Bugo ha regalato una colonna sonora d'eccezione. A RadioPazza "Casalingo" fungeva come inno alle pulizie. Queste si svolgevano (secondo un calcolo mirato al risparmio delle vitali forze fisiche e la salvaguardia di una mente priva di stress) raramente, ma ogni volta che l'intenzione animava gli animi Bugo ci metteva il granchio nel cervello e non se ne faceva più niente.
Che poi, a dire la verità, di Bugo ho ascoltato ben poco, ho solo quattro brani scaricati dalla rete. Si tratta di un rock versione Kurt Cobain novarese, demenziale, graffiante e rumoroso.
Ieri suonava a Roma. Non potevo mancare.
Al concerto di Bugo ho scoperto che il suo bassista (nonchè suo scopritore e in passato produttore) è Giorgio Canali, nonchè ex componente de CCCP e CSI. Si veste come uno dei Madness e ha l'età per esse padre a tutti gli altri componenti della banda.
Poi siccome Bugo nel suo ultimo disco ha duettato con una certa Violante Placido (in arte Viola), questa dopo un po salta sul palco. Bella come il sole intona tre brani alla Carla Bruni, con tanto di stivaletto e vestitino sexy. La platea composta maggiormente da uomini trasforma il "Circolo degli Artisti" nel "Circolo dei Maschilisti" attraverso ogni sorta di commento. Per fortuna al grido -Bugooo aiuuutaci- anche a lei viene da ridere, e si guadagna la simpatia di tutti.
Poi vabbè è finita così: a concerto finito io volevo scappare a Trastevere per un panino da Toni ma Lungo voleva rimanere ancora. Quando decidemmo di andare si scoprì che alla ragazza di Portu avevano fregato il cellulare e il portafoglio.
Oggi mi sono svegliato presto e di ottimo umore. Ancora eccitato dalla serata di ieri avevo deciso di dedicare il pomeriggio alla ricerca del lavoro. Che poi lavoro non ne ho trovato ma in compenso ho trovato l'erba e qualcosa da scrivere sul blog.

17 commenti:

Casa Russia ha detto...

Gregoria questo è il momento giusto!

gregoria ha detto...

Ohi ohi...come sono emozionata...

Casa Russia ha detto...

Gregoria piu passa il tempo e piu mi convinco che in verita tu sia sgamas o qualche individuo di sua conoscenza...

Casa Russia ha detto...

Bak come si fa ad allegare file video sul blog? So che tu lo sai...

Gregoria ha detto...

Grigory...
No...io non sono un idividuo, ma un individuA, e non conosco Sgamas, nè alcuno di altra sua conoscenza.
Ti ho scritto, Grig!
Ciao...

gregoria ha detto...

Bis.
Non avevo letto il tuo post, avevo solo scritto le mie righe. Ora ho letto, e so che hai l'erba.
Buona!!!
Concerto ed erba...duetto intrigante...

k ha detto...

Qual è il modo per stare fatti senza fumare?
Ammetto che mi hai incuriosito.
Bugo mi fa schifo.
Violante l'ho incontrata per una intervista tempo fa. Persone come lei mi dispiace sempre siano attrici. Le attrici sono tra le peggiori categorie di donne. Opinione mia.
L'avrei preferita come vicina di casa.

daniela ha detto...

Di Bugo conosco Il sintetizzatore, Carla è Franca e qualcun'altra. Non mi piace. Mi dà l'idea di uno che ci fa molto più di quanto ci sia.
Giorgio Canali invece lo apprezzo. Mi piace tantissimo "Precipito", è una canzone che avrei potuto scrivere io. Peccato che sia arrivato prima Canali.
Violante Placido, che se non erro è la figlia di Michele, l'ho vista una volta in un'intervista da Fabio Volo e non mi è piaciuta. Costruita.
Ciao Grigory, ti ho incrociato varie volte da K. e da Dandapit, e ho letto un pò del tuo blog, ma in maniera silente. Ho sempre pensato che Gregoria fossi tu stesso in un impeto di schizofrenia, ma forse non è così...

gregoria ha detto...

No. Grig non è schizofrenico.
Gregoria è qui... ha la sua identità! Con un nome uguale a Grigory, senza però essere il suo "alter ego".
(Grig non è schizofrenico, ma Gregoria sì!)

k ha detto...

A Gregoria, non te la tirà troppo.
Guarda che il caro Greg è un ottimo partito: ex-comunista sovietico di nascita.

gregoria ha detto...

?
Ehi, K, che dici?
Come, me la tiro troppo???
Non mi sembra, sono qui! Annuncio che non sono un'invenzione di Sgamas, difendo Grig da immaginazioni di schizofrenia di Daniela, e tu dici che me la tiro?
Ma se gli ho scritto! Non lo hai letto lassù? Sui primi commenti?

E l'emozione iniziale?
è tirarsela?

Un ottimo partito, dici?
Va bene, se me lo garantisci tu! Ci penserò! Intanto lo dico ai miei genitori, perchè è a loro che interessa se ha un buon partito...
Un buon partito???
Ottimo! Casa Russia!
Me la sto tirando?

k ha detto...

Gregoria non te la prendere.
E' che io faccio il tifo per voi. Anzi, più che il tifo diciamo che sono un ultrà.

Casa Russia ha detto...

Daniela, "sintetizzatore" è una grande canzone!

daniela ha detto...

"Grande" è una parola grande! :-)
Diciamo che è un pò meglio delle altre...
Grig e Gregoria, siete più accattivanti di una soap... dateci vostre notizie!

gregoria ha detto...

eeehh...
Non si può!
Vero, Grig??

gregoria ha detto...

? @_____@ ?

bak ha detto...

Gregorio ti voglio bene ...